CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA USATO ON-LINE
  1. Premessa
  2. Consenso alla vendita
  3. Selezione oggetti
  4. Procedimento vendita
  5. Durata esposizione
  6. Vendita oggetto
  7. Consegna oggetto
  8. Diritto di ritiro oggetti dal conto vendita
  9. Clausole penali
  10. Responsabilità cliente venditore
  11. Controversie
  • 1. Premessa:

La M2A di Marchese M. compie attività di intermediazione tra privati utilizzando il sistema del conto vendita. Per chiarezza espositiva si specifica che nelle presenti condizioni di vendita verrà denominato INCARICATO la M2A di Marchese M. e CLIENTE VENDITORE il possessore degli oggetti in vendita.

  • 2. Consenso alla vendita:

Il cliente venditore con la sottoscrizione delle condizioni di vendita conferisce alla M2A di Marchese M. il mandato di vendita con rappresentanza degli oggetti di sua proprietà fino alla loro vendita come da allegato “Elenco oggetti ricevuti”.

  • 3. Selezione oggetti:

Prima di essere messi in vendita gli oggetti verranno selezionati... non tutti gli oggetti sono vendibili on line. Per procedere con la messa in vendita, il cliente venditore dovrà fotografare da più lati gli oggetti evidenziando eventuali problematiche; tipo righe, ruggine, crepe, tagli ecc... e inviare le foto all’indirizzo e-mail annunci@usatospassionato.it con relativa descrizione ed eventuali misure. Se gli oggetti verranno ritenuti commercialmente attivi, verrà dato loro un prezzo e se il cliente venditore accetterà il prezzo e le condizioni di vendita si procederà con la compilazione dei documenti e la successiva messa in vendita degli stessi, il tutto tramite e-mail e successivo invio dei documenti originali tramite posta ordinaria.

  • 4. Procedimento vendita:

Il cliente venditore sarà colui il quale terrà a proprie mani gli oggetti che verranno messi in vendita, l’incaricato procederà alla messa in vendita usando soltanto fotografie degli stessi e creerà una descrizione coerente dell’oggetto in vendita. Gli oggetti in questione verranno venduti principalmente sul sito www.usatospassionato.it ma verranno pubblicizzati anche su social network e siti di annunci, per ampliare la possibilità di vendita.

  • 5. Durata esposizione:

L’esposizione è gratuita e per i primi 60 (sessanta) giorni sarà al prezzo concordato, dopo tale termine gli oggetti invenduti e non ritirati dalla vendita verranno scontati automaticamente del 20% del prezzo iniziale tenendo in vendita gli stessi per ulteriori 30 (trenta) giorni, dopo tale data il cliente venditore autorizza l’incaricato a determinare il prezzo di vendita al maggior realizzo, scontando l’articolo dal 20% al 50% ogni 30 (trenta) giorni successivi. Al fine di evitare la determinazione di prezzi non voluti sarà cura del cliente venditore aggiornarsi sui tempi di esposizione e sui prezzi successivi all’accordo iniziale, questo prevede che l’incaricato sia manlevato dall’obbligo di qualsiasi comunicazione degli stessi. L’inizio della vendita coinciderà con la data di firma dei documenti oppure con la data di arrivo della e-mail con i documenti firmati.

  • 6. Vendita oggetto:

Il pagamento della vendita degli oggetti verrà effettuato il giorno 27 di ogni mese successivo alla vendita dovendo rispettare il diritto di recesso oppure quando il totale del ricavato di vendita abbia raggiunto i 10€. La provvigione spettante all’incaricato maturerà esclusivamente nel momento in cui verrà liquidata la somma totale della vendita degli oggetti, finché non verrà pagata codesta somma l’incaricato sarà custode per conto del cliente venditore dell’importo di vendita. La fattura con il dettaglio della vendita verrà spedita tramite e-mail in forma gratuita o tramite posta con il contributo spese di invio di 1€ che verrà detratto dal ricavato del mese. Il ricavato di vendita verrà pagato con bonifico bancario oppure tramite un assegno non trasferibile spedito all’indirizzo segnato in fase di compilazione del modulo. Il cliente venditore è consapevole che il diritto di riscossione del ricavato di vendita decade trascorso un anno dalla vendita degli stessi (art. 2964 del Cod. Civ.). In deroga agli Art. 1712 e 1715 del Cod. Civ. l’incaricato viene sollevato dall’obbligo di comunicare l’esecuzione del mandato di vendita e di svolgere il relativo rendiconto. Gli oggetti venduti non sono più recuperabili.

  • 7. Consegna oggetto:

Il cliente venditore è consapevole che in caso di vendita, l’oggetto venduto dovrà essere accuratamente da lui preparato e spedito entro 3 (tre) giorni dalla ricezione della e-mail e/o sms da parte dell’incaricato dove si troveranno tutti i dati per la spedizione. Il pacco dovrà essere spedito tramite corriere e anticipato a spese del cliente venditore.
Il costo per la spedizione verrà rimborsato con il pagamento dell’oggetto venduto.
Per avere il rimborso del costo di spedizione bisognerà far avere la ricevuta di pagamento della spedizione all’indirizzo e-mail annunci@usatospassionato.it scrivendo quale oggetto sia stato spedito e i vostri dati personali.
Attenzione!!! Il tetto massimo rimborsabile del costo di spedizione sarà quello della tabella per scaglioni di peso, la differenza in eccesso non sarà rimborsata (Vedi tabella spedizione e tariffe ).
Nel caso in cui il cliente venditore e il cliente acquirente si potessero incontrare di persona, il ritiro dell’oggetto avverrà senza costi aggiuntivi.

  • 8. Diritto di ritiro oggetti dal conto vendita:

Il cliente venditore ha la possibilità di ritirare il bene dalla vendita in qualunque momento salvo che il bene non sia già stato venduto o che comunque sia già stata versata una caparra confirmatoria, in tali ipotesi qualora il cliente venditore volesse ugualmente ritirare il bene dalla vendita dovrà versare all’incaricato il 20% della cifra totale di vendita pattuita in fase di compilazione dell’elenco oggetti ricevuti come risarcimento per il mancato acquisto per il cliente acquirente (10%) e per la mancata vendita per l’incaricato (10%).

  • 9. Clausole penali:

- Nel caso in cui il cliente venditore spedisse un oggetto diverso da quello segnato nella e-mail dall’incaricato di cui al punto 7, dovrà provvedere, il prima possibile, a spedire l’oggetto corretto e riceverà il rimborso di un solo costo di spedizione.
- Nel caso in cui il cliente venditore spedisse un oggetto con vizi o guasti è consapevole che non solo pagherà a sue spese il costo della spedizione, ma dovrà versare a favore dell’incaricato una somma a titolo di penale di cui al punto 8.

  • 10. Responsabilità cliente venditore:

- Il cliente venditore esonera espressamente l’incaricato per qualsivoglia responsabilità verso il cliente acquirente derivante dal bene oggetto del contratto, sia in caso di guasti o di vizi agli oggetti messi in vendita.
- Il cliente venditore è totalmente responsabile degli oggetti messi in vendita, sia per la struttura dell’oggetto, che l’incaricato vedrà solo in foto, sia per la veridicità dello stesso, che l’oggetto esista veramente, in caso di deperimento fortuito o furto del bene il cliente venditore è obbligato immediatamente a comunicare all’incaricato la mancanza dell’oggetto, in modo tale da poter togliere l’oggetto dalla vendita, nel caso in cui ciò non avvenisse e si verificasse la vendita totale o parziale dell’oggetto in questione, scatterà la penale al punto 8.
- Il cliente venditore acconsente all’utilizzo delle fotografie degli oggetti di sua proprietà e nulla pertanto potrà richiedere della pubblicazione delle stesse su pagine internet, cataloghi, pubblicazioni, depliant, poster, pubblicità e simili da parte dell’incaricato o di terzi.
- Il cliente venditore garantisce la lecita provenienza dell’oggetto messo in vendita e dichiara di averne la piena proprietà e facoltà di disporne, a tal fine manleva esplicitamente l’incaricato da qualsivoglia responsabilità, se ciò non fosse, in caso di vendita totale o parziale dell’oggetto scatterà la penale di cui al punto 8.

  • 11. Controversie:

Foro competente a decidere qualsiasi controversia derivante dal contratto firmato è unicamente quello di Torino.

Copyright © 2015 Usato Spassionato. Tutti i diritti riservati
M2A DI MARCHESE M. - REA TO N.RO 1203501 - P.IVA 11269510019 CCIAA DI TORINO
| Powered by Lab011 - Siti internet

Questo sito usa cookie per fini tecnici e per raccogliere dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, secondo le norme previste dalla legge. Cliccando su Accetto o proseguendo nella navigazione accetti il servizio e gli stessi cookie.Maggiori informazioni